MODELLO VIENNA

Il primo esemplare per l’Italia risale ai primi mesi del 1966, con nominale immutato a 120, con la filigrana “UPU” a doppio tratto.

La successiva provvista risale al 1968, sempre con lo stesso nominale, ma con la nuova filigrana UPU a tappeto.
Con l’aumento del prezzo nel 1974 a 140, i moduli vengono integrati con francobolli per 20 lire.

 

Dal 31 marzo 1974 la tariffa viene elevata a 140, con l’integrazione di francobolli

Nel 1974 appare anche il taglio da 140, con le modifiche al testo deliberate dal Congresso di Tokyo, ma avrà vita breve.
Sarà posto fuori corso alla fine dell’anno e gli uffici postali li restituiranno al Magazzino Centrale.

Il testo italiano termina
“ … per via di superficie”

Di quest’ultimo la tiratura effettuata di 200.000 pezzi sarà quasi interamente ritirata alla fine del 1974 per la distribuzione del nuovo modello “Losanna” e la tiratura effettiva è di 42.292 pezzi venduti.