UNIONI POSTALI RISTRETTE

La Costituzione dell’Unione Postale Universale prevede con l’art. 8 la possibilità per i Paesi membri e le rispettive Amministrazioni postali di stipulare tra essi accordi relativi ai servizi postali. Unica condizione era non introdurre disposizioni meno favorevoli per il pubblico.
Negli anni sono state molte le Unioni, molte di esse non sono più in essere, alcune sono confluite in altre. Ancora oggi ce ne sono in buon numero come risulta dall’elenco, ma nessuna di esse emette coupon.

SIGLA

Denominazione in francese

Anno di istituzione

AICEP

Association des opérateurs des postes et télécommunications des pays et territoires de langue officielle portugaise

1998

CAPP

Commission arabe permanente des postes

1992

APPU

Union postale de l’Asie et du Pacifique

1961

UPAf

Union postale africaine

1961

UPB

Union postale balte

1994

CEPT

Conférence européenne des administrations des postes et des télécommunications

1959

COPTAC

Conférence des postes et des télécommunications de l’Afrique centrale

1998

UPC

Union postale des Caraïbes

1997

UPPN

Union postale des pays du Nord

1919

UPAP

Union panafricaine des postes

1980

POSTEUROP

Association des opérateurs postaux publics européens

1993

UPAEP

Union postale des Amériques, de l’Espagne et du Portugal

1911

UPEA

Union postale de l’Eurasie

2001

CRPT

Communauté régionale des postes et télécommunications

1991

AOPAA

Association des opérateurs postaux d’Afrique australe

2001

CPAO

Conférence des Postes de l’Afrique de l’Ouest

2001

Nel tempo, avvalendosi di questa facoltà, molte Amministrazioni postali hanno stipulato accordi e molti di questi accordi
hanno previsto l’emissione di buoni-risposta.
La numerazione utilizzata è quella proposta dalla FIAS.